Pitstop_2503

BUON INIZIO DI STAGIONE PER IL VENEZUELA GP LAZARUS IN MALESIA

Subito a punti il Venezuala GP Lazarus al debutto stagionale: grazie all’ottavo posto in gara 2 di Rene Binder infatti la squadra di Padova accumula 1 punto in classifica, che si spera possa essere il primo di una lunga serie. Le premesse per potere fare bene nel corso di questa lunga stagione ci sono tutte: la giovane coppia di piloti formata da Rene Binder e Kevin Giovesi (quest’ultimo al debutto assoluto in GP2) ha bene impressionato sin dalle qualifiche, dove Rene Binder ottiene un ottimo ottavo posto (che diventerà poi settimo a causa di una penalità inflitta ad uno dei piloti che lo antecedeva), mentre Giovesi, che forse tradisce un po’ di emozione al suo debutto, si deve accontentare dell’ultima fila. Kevin si riscatta alla grande con due gare in rimonta: concluderà infatti al sedicesimo posto in gara 1 e al decimo in gara 2, sfiorando la zona punti. Da sottolineare che Giovesi ha dovuto scontare un drive through in gara 1 quando occupava la nona posizione perché i commissari hanno ritenuto che non abbia rallentato a sufficienza in regime di bandiere gialle: senza questa penalità il pilota italiano sarebbe entrato senza dubbio in zona punti.

Gare consistenti e convincenti per Rene Binder che, scattato purtroppo piuttosto male in gara 1, si riscatta ben presto concludendo undicesimo e strappando il suo primo punto in gara 2 chiudendo all’ottavo posto.

Un buon lavoro di squadra dunque, ottenuto in condizioni atmosferiche davvero impegnative, con le temperature che per lunghi tratti della giornata erano superiori ai 40°.

Con entrambe le macchine al traguardo in entrambe le gare, il Venezuela GP Lazarus e i sue due giovani rookie sono già al lavoro per analizzare i dati raccolti (sia sulla monoposto che sui nuovi pneumatici) in vista del prossimo appuntamento in Bahrain.

Rene Binder, #24

“Tutto sommato è stato un weekend positivo, soprattutto se consideriamo il settimo posto in qualifica e il mio primo punto in GP2 Series ottenuto in gara 2. Purtroppo la mia pessima partenza in gara 1 ha condizionato tutta la gara, anche se sono comunque riuscito a recuperare qualche posizione e terminare in undicesima posizione. Nella gara sprint è stato difficilissimo riuscire a gestire i pneumatici, ma abbiamo già qualche idea su come migliorare in futuro.”

Kevin Giovesi, #25

“Debuttare in GP2 per dipiù su una pista che non conoscevo affatto non è stato semplice, ma sono soddisfatto del mio debutto, nonostante una qualifica da dimenticare. Ottima invece la partenza in gara 1 (chissà dove sarei potuto arrivare senza il drive through…) così come il ritmo di gara 2 che mi fanno ben sperare per la prossima gara in Bahrain.”

Daniele Cucchiaroni, Race Engineer 

“Stiamo crescendo passo dopo passo insieme ai nostri due rookie driver che hanno raggiunto buoni risultati in condizioni difficili. Il nostro ritmo in qualifica è stato moto buono, ma dobbiamo lavorare per conoscere a fondo i nuovi pneumatici in condizioni di gara. Siamo soddisfatti del primo punto stagionale e sappiamo di avere ancora ampi margini di miglioramento, per cui siamo già concentrati sul lavoro che ci aspetta in Bahrain.”

Gara 1

11° – Rene Binder a 1’16″137

16° – Kevin Giovesi a 1’35″775

Gara 2

8° – Rene Binder a 23″726

10° – Kevin Giovesi a 29″020